skip to Main Content

Dettagli

Nome: Gian Battista

Cognome: Valentini

Nome d'Arte: Nanni Valentini

Nazionalità: Italia

Nato nel 1932 a Sant’Angelo in Vado (Pesaro), muore a Vimercate (Milano) il 5 dicembre 1985.
Nel 1945 inizia a frequentare la Scuola d’Arte della Ceramica di Pesaro e successivamente completa la sua formazione all’Istituto d’Arte Ceramica di Faenza e infine all’Accademia di Belle Arti di Bologna. È considerato una personalità di primaria importanza per la scultura europea del secondo dopoguerra, oltre che ceramista è stato scultore, pittore e incisore. Le prime ceramiche, ingobbiate e graffite, risalgono alla metà degli anni Cinquanta, periodo in cui inizia a sperimentare con vari materiali, tra cui grès, carta, catrame e sabbia. Se gli anni Sessanta rappresentano un momento di crisi creativa, è negli anni Settanta che si dedica alle astrazioni formali e indaga forme e temi nuovi, spaziando sempre nella scelta dei materiali, dalla cartapesta al cemento, passando per la cera, la garza, la terracotta e il legno: realizza le Impronte, le Garze, le Sfere, le Nascite. Negli ultimi anni della sua vita si è dedicato prevalentemente alla terracotta, trattandola con ossidi e minerali.

Partecipazione collettiva

Back To Top