skip to Main Content

16° Premio Faenza 1958

XVI Concorso Nazionale della Ceramica

Il 16° Concorso Nazionale per la ceramica d’arte, bandito dalla Città di Faenza ed organizzato dal Comitato della “Mostra – Concorso nazionale della ceramica con sezione internazionale”, era aperto ad artisti e ceramisti a carattere sia artigiano sia industriale senza limitazione nel numero delle opere da presentare, ma con il limite minimo di un complesso di almeno cinque pezzi senza vincoli di forma e di dimensione, o un’opera impegnativa di vasta mole, eseguiti con qualunque tecnica esclusa la terracotta senza rivestimento.

Parallelamente si tennero anche: il Concorso riservato agli allievi di Istituti e Scuole d’Arte italiani, a cui era richiesta la presentazione, per istituto, di non più di dieci opere a carattere pittorico o plastico su tema libero; il Concorso riservato agli architetti ed ingegneri per la migliore ornamentazione ceramica; e l’esposizione delle opere della Sezione Internazionale, allestita presso il Museo Internazionale delle Ceramiche, con la mostra commemorativa di Max Laeuger  (Lörrach, Baden, 1864-1952), la mostra personale do Manfredo Borsi (St. Paul de Vence, Francia) e l’esposizione di opere di ceramisti e manifatture estere di 6 nazioni (Belgio, Francia, Germania, Olanda, Spagna e Portogallo).

Il concorso era dotato di premi per 1.800.000 di lire, oltre a quelli onorifici.

La scelta delle opere d’arte, che concorsero al Premio Faenza, fu effettuata il 19 giugno 1958 dalla giuria, composta di esperti nel campo dell’arte, della ceramica e della cultura, mentre la premiazione delle opere si svolse il 21 giugno. La giuria aveva la possibilità di osservare e valutare tutte le opere dal vivo, poiché ogni artista doveva spedire i propri lavori presso la sede del Comitato a Faenza, allegando alle opere il proprio curriculum. Furono ammesse alla selezione di secondo grado 416 opere presentate da 183 concorrenti, su un totale complessivo di 208 concorrenti.

Un’opera di ogni artista premiato, scelta dal Comitato promotore, è rimasta di proprietà della città di Faenza e depositata presso il Museo Internazionale delle Ceramiche a titolo d’onore per l’autore.

I premi “Giorgio Ugolini” e “Ente Mostra Mercato Nazionale dell’Artigianato” erano premi-acquisto, le opere vennero pertanto ritirate dai costitutori del premio.

La cerimonia di premiazione si è svolta sabato 21 giugno, in concomitanza con l’apertura della mostra. Le opere  del Concorso sono rimaste esposte presso il Palazzo delle Esposizioni dal 21 giugno al 6 luglio 1958.

Catalogo del concorso

 

Dalla ricerca condotta da Barbara Menghi Sartorio (“Concorso nazionale della ceramica: 1938-1962. Domande di ammissione ed altra documentazione sulla partecipazione al Concorso”, MIC, 2018) riportiamo l’“Elenco partecipanti” (agosto 1958).

Si tratta di un elenco dattiloscritto che riporta i seguenti nomi dei partecipanti in ordine alfabetico senza altre indicazioni oltre il luogo di provenienza:
Alpi Maria Luisa, Faenza – Andreose Danilo, Bassano del Grappa – Assirelli Lodovico, Modena – Baitello Marino, Firenze – Baldelli Massimo, Città di Castello (Perugia) – Barnabè Timo, Faenza – Barni-Leva, Milano – Bassoli Renato, Milano – Belletti Germano, Comiso (Ragusa) – Belloni Nicola, Isernia – Bentini Roberto, Massalombarda (Ravenna) – Bianchi Rosanna, Milano – Bruni Bruno, Cattolica Marittima (Forlì) – Campi Antonia, Laveno (Varese) – Cantagalli Enrico, Forlì – Caruso Nino, Roma – Casadio Emilio, Faenza – Ceccaroni Rodolfo, Recanati – Ceramiche Artistiche di Brisighella, Brisighella (Ravenna) – Ceramiche d’arte Malgari, Milano – Cipolla Salvatore, Sesto Fiorentino – Civitelli Giuseppe, Roma – Clizia Vasaio, San Remo (Imperia) – Colombo Gian Mario, Milano – Cooperativa Ceramiche Imola, Imola (Bologna) – Cornacchia Vittorio, Faenza – Cumani Elena, Torino – Diato Alberto, Milano – Doppioni Filippo, Faenza – Ferrerò Giorgio, Firenze – Focacci Eoro, Forlì – Francioni Eono, Sesto Fiorentino – Gaeta Goffredo, Faenza – Galli Dora, Como – Gambrini Ivanhoe, Busto Arsizio (Varese) – Gatti Riccardo, Faenza – Gheno Luigi, Roma – Ghinassi Sante, Riolo Terme (Ravenna) – Graziani Maria Luisa, Milano – Guarini Mario, Avellino – “La Brenta” di Zarpellon Zaffiro, Nove (Vicenza) – Locisano Vincenzo, Pozza di Fassa (Trento) – Lovari Vincenzo, Castiglion Fiorentino (Arezzo) – Lucerni Ugo, Firenze – Lucietti Antonio, Nove (Vicenza) – Lucietti Giuseppe, Nove (Vicenza) – Macedonio Giuseppe, Napoli – Malvano Osvaldo, Avellino – Martelli Renaud, Bologna – Matarazzo Costantino, Avellino – Mattucci Serafino, Castelli di Teramo – Melandri Angelo, Brisighella (Ravenna) – Melandri Eda, Faenza – Melis Federico, Urbania (Pesaro) – Meneguzzo Franco, Milano – Mercante Dino, Castelli (Teramo) – Mercante Francesco, Castelli (Teramo) – Merlone Adolfo, Castellamonte (Torino) – Mitri Giambattista, Venezia – Morigi Mario, Cesena – Naldi Venino, Bologna – Norri Marino, Rimini – Pantieri Pier Claudio, Forlì – Paoli Bruno, Firenze – Parnigotto Enrico, Padova – Pasqui Walter, Faenza – Peter Rosa, Milano – Piancastelli Alfonso, presso Ditta Domeniconi, Cesena (Forlì) – Pianezzola Pompeo, Vicenza – Peggiori Albino, Laveno Mombello (Varese) – Rofi Dino, Siena – Rondinini Giuliano, Faenza – Santi Gianfranco, Miramare di Rimini (Forlì) – Sartori Damiano, Nove (Vicenza) – Saturni Giorgio, Isernia (Campobasso) – Saviotti Sergio, Faenza – Sbardella Giovanni, Milano – Soraperra Giuseppe, Pozza di Fassa (Trento) – Spagnulo Giuseppe, Faenza – Taddia Bede, Bologna – Tilocca Gavino, Sassari – Tomiselli Minnie, Lugo (Ravenna) – Tommaseo Marisa, Milano – Valentini Giovan Battista, Milano – Valleriani Mario, Cagli (Pesaro) – Vichi Luciano, Pesaro – Zannoni Uberto, Faenza – Zarpellon Antonio, Nove (Vicenza) – Zauli Carlo, Faenza.

Anno Edizione: 1958

Registrazioni

Data inizio registrazioni: 1958-01-02

Data fine registrazioni: 1958-05-31

Selezioni

Data inizio selezioni: 1958-06-19

Data fine selezioni: 1958-06-19

Premi

Data inizio premiazioni: 1958-06-21

Premi finali: 1958-06-21

Membri della Giuria

Bacchetti Gino: membro di giuria
Bernicoli Pietro: membro di giuria
Magnavacchi Walter: membro di giuria
Melotti Fausto: membro di giuria
Pasqui Ferruccio: membro di giuria
Toni Giulio: membro di giuria
Zimelli Umberto: membro di giuria

Premi

Premio "Gaetano Ballardini"

200.000 IT_L

Sponsor: Amministrazione Provinciale di Ravenna

Premio assegnato a :

Premio dell' Ente Nazionale Artigianato e Piccole Industrie (ENAPI)

200.000 IT_L

Sponsor: Ente Nazionale Artigianato e Piccole Industrie (ENAPI)

Premio assegnato a :
Opera: Senza titolo
Artista: Diato Albert

Premio del Ministero dell' Industria del Commercio e dell' Artigianato

100.000 IT_L

Sponsor: Ministero dell'industria, del commercio e dell'artigianato

Destinazione: riservato a ceramisti artigiani iscritti all'Albo.

Premio assegnato a (ex aequo) :
Opera: Senza titolo
Motivazione
Opera: Senza titolo
Motivazione

Premio Ente Mostra dell'Artigianato - Firenze

50.000 IT_L

Sponsor: Ente Mostra Nazionale Artigianato, Firenze

Premio assegnato a (ex aequo) :
Opera: Senza titolo
Artista: Bruni Bruno

Premio "Giorgio Ugolini"

200.000 IT_L

Sponsor: Famiglia Ugolini, Pesaro

Destinazione: riservato al ceramista che opera nelle Marche o che, pur lavorando fuori dai confini regionali, sia nativo delle Marche.

Premio assegnato a :

Award of the Provincial Tourism Board of Ravenna

Prize of the Chamber of Commerce, Industry, Crafts and Agriculture of Ravenna

Faenza Prize

Back To Top