skip to Main Content

19° Premio Faenza 1961

XIX Concorso Nazionale della Ceramica

Il 19° Concorso Nazionale per la ceramica d’arte, bandito dalla Città di Faenza ed organizzato dal Comitato della “Mostra – Concorso nazionale della ceramica con sezione internazionale”, era aperto ad artisti e ceramisti a carattere sia artigiano sia industriale senza limitazione nel numero delle opere da presentare, ma con il limite minimo di un complesso di almeno cinque pezzi senza vincoli di forma e di dimensione, o un’opera impegnativa di vasta mole, eseguiti con qualunque tecnica esclusa la terracotta senza rivestimento.

Parallelamente si tennero anche: il Concorso riservato agli allievi di Istituti e Scuole d’Arte italiani, a cui era richiesta la presentazione, per Istituto, di non più di dieci opere a carattere pittorico o plastico su tema libero; il Concorso per un pannello in ceramica ispirato al contesto “Assistenza sanitaria per gli artigiani”; e l’esposizione delle opere della Sezione Internazionale, allestita presso il Museo Internazionale delle Ceramiche, che vide la partecipazioni di ceramisti e manifatture estere di 2 nazioni (Svizzera e Svezia).

Il concorso era dotato di premi per 2.350.000 di lire, oltre a quelli onorifici. Successivamente alla promulgazione del bando furono costituiti ulteriori 2 premi di un valore complessivo di lire 80.000 e un ulteriore riconoscimento onorifico, la “Medaglia d’oro del Ministero dei lavori pubblici”.

La scelta delle opere d’arte, che concorsero al Premio Faenza, fu effettuata il 14 giugno 1961 dalla giuria, composta di esperti nel campo dell’arte, della ceramica e della cultura, mentre la premiazione delle opere si svolse il 28  giugno. La giuria aveva la possibilità di osservare e valutare tutte le opere dal vivo, poiché ogni artista doveva spedire i propri lavori presso la sede del Comitato a Faenza, allegando alle opere il proprio curriculum. Furono ammesse alla selezione di secondo grado 226 opere presentate da 61 concorrenti, su un totale complessivo di 513 opere presentate da 79 concorrenti.

Un opera di ogni artista premiato, scelta dal Comitato promotore, è rimasta di proprietà della città di Faenza e depositata presso il Museo Internazionale delle Ceramiche a titolo d’onore per l’autore.

I premi “Giorgio Ugolini” e “Ente Mostra Mercato Nazionale dell’Artigianato” erano premi-acquisto, le opere vennero pertanto ritirate dai costitutori del premio.

La cerimonia di premiazione si è svolta mercoledì 28 giugno, in concomitanza con l’apertura della mostra. Le opere  del Concorso sono rimaste esposte presso il Palazzo delle Esposizioni dal 28 giugno al 16 luglio 1961.

Catalogo del concorso

 

Dalla ricerca condotta da Barbara Menghi Sartorio (“Concorso nazionale della ceramica: 1938-1962. Domande di ammissione ed altra documentazione sulla partecipazione al Concorso”, MIC, 2018), risulta che in archivio non sono presenti domande di iscrizione. Da fonti bibliografiche risultano avere partecipato al Concorso:
Abbozzo Edgardo (Perugia), Asirelli Lodovico (Modena), Baglieri Gaetano (Comiso, Ragusa), Bagnoli Bruno (Montelupo Fiorentino, Firenze), Baldi Montuschi Laura (Faenza), Baldini Guido (Rimini), Bassoli Renato (Milano), Bentini Roberto (Massalombarda, Ravenna), Berasi Muky Wanda (Faenza), Bernardi Bruno (Civita Castellana, Viterbo), Bessi Giorgio (Firenze), Bini Nello (Firenze), Borgini Enzo, Ditta Pugi Arnoldo (Lastra a Signa, Firenze), Cardinali Bona (Sassuolo, Modena), Carta Teresa (Pozzomaggiore, Sassari), Caruso Nino (Roma), Casalini Maria Grazia (Faenza), Ceccaroni Rodolfo (Recanati, Macerata), Colombo Gianni (Milano), Cossa Diodoro (Roma), D’amore Luigi (Reggio Calabria), De Santi Armando (Urbino, Pesaro-Urbino), Di Raco Michele (Reggio Calabria), Dragoni Giovanni (Perugia), Ermonde Leone (Reggio Calabria), Fabbrini Federigo (Firenze), Fantoni Marcello (Firenze), Fognani Pier Vittorio (Faenza), Gaeta Goffredo (Faenza), Galli Dora (Como), Gambone Guido (Firenze), Gismondo Luigi (Grammichele, Catania), Gramaglia Carlo (Faenza), Innocenti Romano (Sesto Fiorentino, Firenze), Laurenti Aldo (Ortona, Chieti), Lega Leardo (Faenza), Lucenti Nunzio (Comiso, Ragusa), Malato Guglielmo (Lucca), Mazzotti Giuseppe Torido (Albisola Mare, Savona), Melandri Eda (Faenza), Meli Salvatore (Roma), Meneguzzo Franco (Milano), Moretti Mario (Pordenone), Moschetti Paola (Grammichele, Catania), Nicosia Nico (Sciacca, Agrigento), Pagliari Ulisse (Milano), Paoli Bruno (Firenze), Pasqui Walter (Faenza), Poggi Adriano (Faenza), Pulcinelli Silvano (Pisa). Raponi Umberto (Foligno, Perugia), Reggiori Albino (Laveno, Varese), Ronchi Cesare (Imola, Bologna), Rondinini Maurizio (Faenza), Rossicone Giuseppe (Milano), Sassi Ivo (Faenza), Tilocca Gavino (Sassari), Tosin Gianni (Vicenza), Valentini Gian Battista (Milano), Vichi Luciano (Pesaro).

Edition Year: 1961

Subscriptions

Start Subscriptions: 2021-07-02

End Subscriptions: 1961-05-31

Selections

Start Selections: 1961-06-14

End Selections: 1961-06-14

Awards

Start Awards: 1961-06-28

End Awards: 1961-06-28

Back To Top