skip to Main Content

Dettagli

Nome: Mario

Cognome: Mascarin

Nazionalità: Italia

Nato nel 1901 a Venezia (Italia) è deceduto il 19 giugno 1966 a Muttenz (Belgio).
Si forma in Italia in campo commerciale e giornalistico (1920-1923); il primo contatto con la ceramica fu in una fabbrica a Nove (Italia) nel 1926. In seguito, lavorerà come critico d’arte e giornalista in Ticino (1927-1928) e in Norvegia come inviato speciale per un giornale, qui rimarrà a seguito della chiusua del giornale dalle autorità fascite elavorerà in un’azienda di ceramica (1929-1931). Dal 1930 al 1936 è a Zurigo, dove lavora per lo studio di ceramica Waidberg; dal 1940 al 1943 sarà capo dipartimento presso la fornace di Thayngen e, dal 1944 al 1946, direttore operativo presso la “Keramikfirma Paul Eisen” a Basilea. Ebbe un proprio laboratorio di ceramica a Muttenz (1946-1966), vicino a Basilea. Dal 1951 al 1953 è stato anche docente nei Corsi di tecnologia per professionisti presso la Kustgewerbeschule di Zurig. Fu pioniere in Svizzera nella ricerca sul grès e sull’invetriatura ad alta temperatura. Fu membro fondatore della Federazione delle colonie libere italiane in Svizzera (1943) e della Comunità di lavoro dei ceramisti svizzeri (1959; divenuta poi Associazione ceramisti svizzeri).

Partecipazioni come singolo

21° Premio Faenza

Nazione di Partecipazione: Svizzera

Back To Top