skip to Main Content

Libertà di stampa

Immagini

Dettagli

Altezza (cm): 33,5

Larghezza (cm): 83 (totale); 15 ca (ciascuna)

Materia e tecnica: terraglia bianca

Tecnica: La tecnica utilizzata è personale e innovativa: i timbri sono realizzati artigianalmente dall'artista e stampati con un composto appositamente studiato su lastre di terraglia bianca.

Materiali e tecniche

stampatura

terraglia

L’installazione è composta da cinque lastre di terraglia su cui si è agito inizialmente con interventi differenziati di stampa per impronta e per traccia e secondariamente con timbri realizzati artigianalmente dall’artista.
I timbri utilizzati per l’opera sono frutto di una lunga sperimentazione di materiali e processi, che hanno permesso di maturare un linguaggio visivo che ha consentito di avviare questa innovativa tecnica di produzione ceramica.
Dal punto di vista del linguaggio artistico si è partiti dalla suggestione del timbro, un oggetto che lascia un segno: una parola, un numero, una data, una texture ripetibile infinite volte. Si tratta di uno strumento che ha sempre fatto parte del “paesaggio” quotidiano dell’uomo da oltre un secolo, una sorta di imprimatur, di autorizzazione al “fare”, ed è servito, nel corso del tempo, a vidimare, autenticare, dare importanza a scritti e documenti.
In questo caso la superficie della terraglia viene trattata come una sorta di foglio, da qui la scelta di utilizzare le dimensioni e la forma di una lastra.
Ognuna di queste lastre conserva la memoria di un’impronta e di un timbro differenti, seppur dialogando tra loro per comunanza di dimensioni, colore e tecnica.
Il risultato è una miscela creativa di continue sorprese dove nella dimensione artistica dell’opera si instaura un costante dialogo tra grafica e design, all’insegna della Libertà di stampa!

Back To Top